Come sanificare gli ambienti

Per combattere possibili virus o malattie è sempre buona cosa sanificare e igienizzare l’ambiente, soprattutto in questo periodo. Essendo un luogo di incontro anche le ludoteche devono essere sanificate prima di poter riaprire.

Sanificazione contro il coronavirus

Da ora in poi dovremo convivere con questo virus fino a quando non sarà scoperto un vaccino efficace perciò ci conviene fare l’abitudine con la sanificazione di ambienti pubblici. Inoltre la pulizia lascia sempre un buon ricordo alla clientela che sarà ben disposta a portare un’altra volta i propri bambini a divertirsi nel vostro parco giochi.

Sanificare con l’ozono

Una ottima via per sanificare è quella di sfruttare l’ozono, un gas naturale presente nella parte alta dell’atmosfera formato da tre atomi di ossigeno legati in forma covalente. Si forma naturalmente durante una giornata di fulmini, c’è bisogno di moltissima energia per permettere che 3 atomi si leghino tutti insieme. Inoltre è una molecola molto instabile.

La sua capacità di sanificazione deriva dal suo elevato potere ossidante, 50 per cento maggiore che quello dell’ossigeno. E’ in grado così di eliminare qualsiasi forma di virus e batterio. Inoltre pochi minuti dopo essere applicato si trasforma naturalmente in ossigeno essendo una molecola molto instabile e non lasciando alcun residuo. Inoltre essendo un gas pesante rispetto all’aria che lo circonda è in grado di penetrare anche nei tessuti disinfettandoli e eliminando cattivi odori.

In sostanza molti studi affermano che questo metodo di sterilizzare sia il migliore presente sul mercato e perciò è quello che vi consigliamo. Il ministero della sanità italiano con il protocollo n°24482 lo ha riconosciuto come conforme alla sanificazione.

Ora non vi resta che cercare un’azienda specializzata in questa pratica e poi sarete pronti a riaprire la vostra attività in tutta sicurezza senza rischio di contagio.